Nel 2013 nella prima classe delle medie dell'Istituto Comprensivo Ada Negri di Rastignano ho iniziato il mio nuovo percorso educativo di tecnologia attraverso una serie di lezioni riguardanti i principi della programmazione in H.T.M.L. con brevi excursus nella "robotica". Alcuni studenti entusiasti del piano di studi si sono avventurati anche nella realizzazione di semplicissimi meccanismi con moto proprio. Il meccanismo che ha riscosso i maggiori consensi è stato uno spazzolino animato dal motorino per la vibrazione smontato da un cellulare "sequestrato" ad un genitore.

Qui di seguito vediamo il risultato del lavoro di uno studente.

Mini Robot

Questo mini robot è stato realizzato con semplicissimi materiali trovati in casa:

  • spazzolino
  • motorino con volano eccentrico per vibrare 
  • una pila AA stilo 
  • filo elettrico 


L'aspetto della manualità nell'educazione di tipo tecnologico, artistico e musicale è determinante per la comprensione dell'argomento trattato perché l'aspetto creativo e di progettazione viene supportato dal risultato manuale che fortifica e scolpisce l'avvenimento nella mente dello studente che vede l'argomento sviluppato nell'intero suo iter. Purtroppo nella stragrande maggioranza degli istituti dove ho prestato servizio non sono presenti gli ormai dimenticati laboratori di tecnologia e se presenti sono di solito abbandonati sotto coltri di polvere.